SARS-CoV-2 (sindrome respiratoria acuta grave da coronavirus 2)

Il SARS-CoV-2 (sindrome respiratoria acuta grave da coronavirus 2; acronimo dall’inglese severe acute respiratory syndrome coronavirus 2), chiamato anche nuovo coronavirus nCoV-2019 e conosciuto anche come coronavirus di Wuhan, è un virus facente parte del genere betacoronavirus (e famiglia Coronaviridae) scoperto intorno alla fine del 2019. Il virus è stato sequenziato genomicamente dopo un test di acido nucleico effettuato su un campione prelevato da un paziente colpito da una polmonite, di cui non si conosceva la causa, all’inizio dell’epidemia del 2019-2020 a Wuhan (Hubei).
Si tratta dell’ottavo coronavirus riconosciuto in grado di infettare esseri umani. Al 31 gennaio 2020 non sono ancora ben chiare molte sue caratteristiche sebbene sia stata accertata la sua capacità di trasmettersi da uomo a uomo.
Credo che sia il risultato della voluta modifica chimica e fisica di un suo genere familiare per contrastare la tecnica di globalizzazione cinese.