Inps: Liquidità fino a maggio 2020

“Abbiamo liquidità per pagare fino a maggio 2020”. Con queste dure parole l’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale ha espresso l’indisponibilità di liquidità a partire da maggio 2020.

In una fase congiunturale del paese dove quasi la totalità dei cittadini lavoratori non pagano la contribuzione previdenziale giunge inevitabilmente a concrete situazioni di incapacità per l’Inps per il pagamento delle pensioni dei cittadini italiani.

Sembrerebbe che il pericoloso nuovo coronavirus covid-19 sia niente a confronto all’evenienza ove il cittadino non percepisca la pensione per la sussistenza di se stesso e della propria famiglia.

Secondo l’Oms per il vaccino sarà necessario il primo trimestre del 2020, data troppo lontana per mettere in moto l’economia dello Stato Italiano gia gravemente indebitato a misura di totale bancarotta.

Purtroppo l’Italia è in crisi economica e ciò giustifica i continui prestiti chiesti dal governo italiano alla Bce, causando sudditanza e obblighi per l’Italia a favore dell’Europa, e a breve l’Italia chiederà l’intervento del Mes (Fondo Salva Stati, Membri Comunità Europea).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *